Una torre di container per la sede della SELETTI S.p.A

Scritto da Simone Montani in data 04/09/2015 , inserito in Architettura e design

Pochi mesi fa il team di Matiteverdi, viaggiando sulla strada SS 358R che da Casalmaggiore (CR) porta a Viadana (MN), si imbatté, all’uscita di uno sconosciuto (fino ad allora) paesino mantovano (Cicognara), in un’interessante torre che, da lontano diverse centinaia di metri, rifletteva la luce del sole.

Avvicinandosi alla “curiosa” torre, che si trovava all’interno di una proprietà aziendale, il gruppo si accorse che era formata da una doppia colonna di dieci containers, di vari colori, ricoperti su una delle due facciate più piccole da una superficie specchiante. L’effetto di vedere un’installazione di containers a formare una torre, appena fuori dall’abitato di un piccolo paesino della bassa mantovana, sul confine con l’aperta campagna, fu per Matiteverdi sorprendente. Subito vennero scattate diverse fotografie.

torre containers

torre containers

torre containers

Successivamente il team ripassò dal medesimo paese, una sera, di proposito, per fotografare la torre/installazione che, come immaginava, era illuminata da barre a Led.

torre containers

In seguito, durante le varie ricerche, Matiteverdi scoprì che l’azienda che aveva installato la curiosa torre era la sede principale della famosa Seletti, azienda storica italiana degli anni 60’ che produce e commercializza prodotti per la casa, tra cui accessori per la tavola, oggettistica, mobili, corpi illuminanti.

Fin dall’inizio della sua storia l’azienda aprì importanti relazioni commerciali con l’estremo oriente, e da questo, certamente, è nato il suo stretto e quotidiano rapporto con i containers che, nel loro utilizzo contemporaneo, all’interno della proprietà stessa, si sono trasformati in una singolare torre a ricordo della storia dei rapporti commerciali dell’azienda.